martedì 18 aprile 2017

Antinomia

I grandi duetti della canzone filosofica.
Immanuel Kant e i Cugini di Campagna presentano

ANTINOMIA

Andava la ragione per la strada
e sempre la dialettica seguì,
la mente in alto di chi il mondo indaga
e oltre ai sensi volle andar così.

Dell’anima l’idea voleva intesa
totale dei fenomeni di qui;
sul mondo esterno poi s’era distesa
su Dio tutto fondava, come mai?

Conoscere voleva l'intelletto
sento la metafisica ch’è in me
del tutto un desiderio m’ha costretto
e v’è contraddizione qui con me.

Antinomia, questa è casa tua
t’indagherà soltanto la Ragione Pura
Antinomia, quest’istanza tua
è dir che vera e pure falsa sei già tu

Io ti dirò soltanto “Osa sapere”,
la causa prima e poi la libertà,
che cosa si divida o sia complesso,
se il mondo sia finito oppure no.

Antinomia, questa è casa tua
t’indagherà soltanto la Ragione Pura
Antinomia, quest’istanza tua
è dir che vera e pure falsa sei già tu

Antinomia, questa è casa tua
t’indagherà soltanto la Ragione Pura
Antinomia, quest’istanza tua
è dir che vera e pure falsa sei già tu

(edizione critica di Elena Tosato)

Nessun commento:

Posta un commento