martedì 18 aprile 2017

Wu

Umberto Tozzi e la fisica delle particelle elementari in una famosa canzone-esperimento sulla violazione della parità.
WU
(pa, parità, parità, paritappappappappà, parità, parità...)
Wu, che cos’è parità?
c’è il Cobalto in scena e Wu
spiega come si fa;
debole la forza, a Wu
un neutrone va giù in un elettrone, un
nu*, e un protone; ci sei?
stiamo decadendo.
Wu preparava lo sai
un sistema strano;
in più, ma va là, come mai,
con lo spin rivolto in su;
è simmetrico dài
per la riflessione e
Wu, ch’è più saggia che mai
sa polarizzare
in su tutti gli atomi, Wu,
ha così una marcia in più
ed un po’ di follia,
quanto basta perché Wu
tutti gli atomi dia
in un campo esterno
B; manterrà
tutta la polarizzazione.
Cambierà il segno della parità;
chi sta contando sa perché
d’un verso trova molti più “e”
ed il sistema evolverà
mentre il Cobalto cade giù
l’asimmetria si mostra un po’
nel gelo che si sente nel clou
e ce lo spiega Wu
(parità, parità, paritappappappappà, parità, parità...)
Wu dice molto di più,
dice pur come si fa
quanto all’elicità:
levogiro è sempre il nu,
in natura si dà
destrogiro l’anti-nu,
e lo è per virtù
del lavoro che fa Wu
-----
* è un antineutrino, in realtà. Passatemi la licenza poetica che se no mi saltava il metro.

Antinomia

I grandi duetti della canzone filosofica.
Immanuel Kant e i Cugini di Campagna presentano

ANTINOMIA

Andava la ragione per la strada
e sempre la dialettica seguì,
la mente in alto di chi il mondo indaga
e oltre ai sensi volle andar così.

Dell’anima l’idea voleva intesa
totale dei fenomeni di qui;
sul mondo esterno poi s’era distesa
su Dio tutto fondava, come mai?

Conoscere voleva l'intelletto
sento la metafisica ch’è in me
del tutto un desiderio m’ha costretto
e v’è contraddizione qui con me.

Antinomia, questa è casa tua
t’indagherà soltanto la Ragione Pura
Antinomia, quest’istanza tua
è dir che vera e pure falsa sei già tu

Io ti dirò soltanto “Osa sapere”,
la causa prima e poi la libertà,
che cosa si divida o sia complesso,
se il mondo sia finito oppure no.

Antinomia, questa è casa tua
t’indagherà soltanto la Ragione Pura
Antinomia, quest’istanza tua
è dir che vera e pure falsa sei già tu

Antinomia, questa è casa tua
t’indagherà soltanto la Ragione Pura
Antinomia, quest’istanza tua
è dir che vera e pure falsa sei già tu

(edizione critica di Elena Tosato)